Tag: Novecento

Mao Zedong, il “dio” crudele venerato dai cinesi

di Stefano Magni Tratto da La nuova Bussola Quotidiana il 29 dicembre 2016

Padre Scalfi. precursore dell’incontro tra Oriente e Occidente

di Robi Ronza Tratto da La nuova Bussola Quotidiana il 27 dicembre 2016

Letture/ Bandiere rosse, aquile nere: quando la Misericordia viene a mancare

di Paolo Gulisano Tratto da Il Sussidiario.net il 12 dicembre 2016

La Spagna di Franco rivive nel “Labirinto” di Carlos Ruiz Zafón

di Stefania Vitulli Tratto da Il Giornale del 6 dicembre 2016

Le madri argentine e cubane degli uccisi: uguali ma non del tutto

di Gianfranco Morra Tratto da Italia Oggi il 3 dicembre 2016

Stiamo vivendo nella “Lunga pace” o solo nell’intervallo tra due guerre?

Dibattito storico-statistico tra Steven Pinker e Nassim Taleb di Luciano Capone Tratto da Il Foglio dell’1 dicembre 2016

Luigi Calabresi, un uomo giusto al servizio dello Stato (2a parte)

di Domenico Bonvegna La vita di Calabresi rappresenta una storia esemplare, tanto che il suo ex confessore e padre spirituale, don Ennio Innocenti insieme all’organizzazione religiosa“Sacra Fraternitas Aurigarum Urbis”, hanno avanzato la richiesta di un procedimento canonico di …

Il muro col Messico c’è già. Lo fece Bill Clinton

On the road, note di viaggio fra i media di Mario Sechi Tratto da Italia Oggi il 15 novembre 2016

Luigi Calabresi, un uomo giusto al servizio dello Stato (1a parte)

di Domenico Bonvegna Qualche anno fa presentando un libro di Giorgio Gibertini, pubblicato dalla Sugarcoedizioni, evidenziavo la mancanza di leadership di uomini e donne credibili per il nostro Paese.

Metropolis, i 90 anni di un film profetico e anticomunista

di Rino Cammilleri Tratto da La nuova Bussola Quotidiana il 10 novembre 2016

“Prove inadeguate” e teste inaffidabile. Dopo un anno le motivazioni dell’assoluzione di Mannino

“Elementi inadeguati” contro l’ex ministro della Dc. Massimo Ciancimino considerato dal gup Petruzzella inaffidabile, le sue testimonianze “farraginose” e il papello che doveva provare l’esistenza della Trattativa “una grossolana manipolazione” Tratto da Il Foglio dell’1 novembre 2016

Praga ’56, le amnesie di Occhetto

Che ora dice di aver condiviso la posizione di Nenni ma anche quella, opposta, di Togliatti • Mentre la destra attacca Napolitano dopo averlo eletto di Francesco Damato Tratto da Italia Oggi il 26 ottobre 2016

Ungheria 1956, l’inizio della fine del comunismo

di Robi Ronza Tratto da La nuova Bussola Quotidiana il 23 ottobre 2016

1956. La nostra prima emergenza profughi

Sessant’anni fa a Budapest la rivolta che spaventò l’Unione Sovietica e finì repressa nel sangue. Anche allora l’Italia fu chiamata a un grande sforzo di accoglienza di Rodolfo Casadei Tratto da Tempi del 19 ottobre 2016