Peggio dell’abuso dei migranti c’è solo l’abuso di metafore dei migranti

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLOLa nuova opera di Giorgio Battistelli vuole essere, a sproposito, una pubblicità all’accoglienza
di Antonio Gurrado
Tratto da Il Foglio del 15 marzo 2017

RASSEGNA STAMPA DI OGGI