La yazida rapita dall’Isis e resa schiava del sesso: “È peggio che morire”

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLOL’incubo a Mosul e ora l’impegno contro il male. “Perseguitati dal Califfo per la nostra religione”
di Monica Serra
Tratto da Il Giornale del 16 novembre 2016

RASSEGNA STAMPA DI OGGI