Guerra in Siria, l’Osservatore dà la colpa ai cambiamenti climatici

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLOL’idiozia di sostenere che la guerra in Siria è stata provocata dai cambiamenti climatici non è nuova, ma vederla affermata con noncuranza, come fossa cosa universalmente nota, sulla prima pagina de L’Osservatore Romano lascia semplicemente costernati.
di Riccardo Cascioli
Tratto da La nuova Bussola Quotidiana il 5 gennaio 2017

RASSEGNA STAMPA DI OGGI